Technische Universität München

The Entrepreneurial University

 
Gli stimolanti sono in grado di esaltare l'umore e aumentare l'eccitazione, nonché di ridurre o eliminare la sensazione di fatica e, probabilmente, anche di potenziare le prestazioni fisiche. Gli stimolanti utilizzati più frequentemente per scopi di doping sono la cocaina, le anfetamine, l'ecstasy e il metilfenidato (ritalina). Anche la nicotina e la caffeina vengono spesso utilizzate come stimolanti. I gravi effetti avversi psicologici dell'uso eccessivo di stimolanti si manifestano con paranoia, irrequietezza, irritabilità e aggressività. La dipendenza dagli stimolanti si sviluppa molto rapidamente.
drucken 

www.doping-prevention.com