Technische Universität München

The Entrepreneurial University

 
Sistema riproduttivo
La somministrazione di glucocorticosteroidi riduce i livelli di testosterone nei soggetti maschi. Dati da studi animali suggeriscono che uno dei possibili meccanismi di questo effetto è la riduzione della trasduzione del segnale dell'LH e della steroidogenesi nelle cellule di Leydig.
Nelle donne il trattamento con glucocorticosteroidi riduce gli estrogeni, provocando così irregolarità mestruali e amenorrea. È stato anche osservato un ritardo della pubertà. L'uso di corticosteroidi durante la gravidanza può provocare ritardo della crescita intrauterina e soppressione surrenale nel neonato.

Altri effetti endocrini
In genere, gli effetti collaterali dell'assunzione prolungata di glucocorticosteroidi sul sistema endocrino comprendono sindrome di Cushing iatrogenica, diabete mellito, atrofia surrenale e ritardo della crescita. La sindrome di Cushing è caratterizzata da viso tondeggiante, con la tipica "faccia a luna piena", e inoltre gobba di bufalo, obesità centrale, intolleranza al glucosio, osteoporosi, ecc. L'eccesso di glucocorticosteroidi provoca riduzione della tolleranza al glucosio e resistenza all'insulina, con conseguente sviluppo di diabete conclamato in un quinto dei pazienti. Tuttavia, con la sospensione degli steroidi, il diabete scompare completamente.
La somministrazione di glucocorticosteroidi sopprime l'asse ipotalamico-ipofisario-surrenale. I glucocorticoidi inibiscono la secrezione di ACTH, agendo direttamente sull'ipofisi anteriore e inibendo la secrezione di CRH dall'ipotalamo. La soppressione dei livelli di ACTH provoca atrofia della corteccia surrenale e insufficienza surrenale secondaria, con basse concentrazioni di cortisolo endogeno. Questa insufficienza surrenale diventa clinicamente rilevante se la terapia esogena viene sospesa troppo rapidamente oppure in caso di situazioni di stress che richiedono alti livelli di glucocorticosteroidi. Ad esempio, l'uso frequente di glucocorticosteroidi da parte di alcuni atleti rende necessari dei test per il rilevamento dell'insufficienza surrenale, a causa del rischio di morte nei casi di concomitanti stress gravi (ad es. traumi, infezioni o interventi chirurgici). Inoltre, non viene ridotta solo la sintesi di glucocorticosteroidi endogeni, ma anche quella degli androgeni surrenali. Nelle donne, ciò può determinare annullamento dell'anabolismo androgeno-dipendente, ad es., nelle ossa. I glucocorticosteroidi possono inibire anche la crescita lineare nei bambini.
drucken 

www.doping-prevention.com