Technische Universität München

The Entrepreneurial University

 
Gli effetti avversi dei diuretici sul sistema muscoloscheletrico sono spesso di tipo secondario. Perciò, sintomi quali dolore e crampi muscolari sono correlati ad alterazioni dei potenziali elettrici di riposo nelle membrane di nervi e muscoli, ed ai loro conseguenti effetti sulla conduzione degli impulsi neuromuscolari. Tali alterazioni derivano in gran parte dall'ipokaliemia causata dai diuretici. Un altro possibile rischio dell'abuso di diuretici da parte degli atleti consiste in un deterioramento della termoregolazione, dovuto al potenziamento dell'effetto ipoidratante dei diuretici e all'abbondante espulsione di sudore durante le prestazioni. Possono perciò determinarsi gravi problemi di salute a causa del maggiore immagazzinamento di calore corporeo durante lo sforzo fisico, derivante da una riduzione della sudorazione e del flusso sanguigno cutaneo, nonché da squilibri degli elettroliti, specialmente del potassio.
drucken 

www.doping-prevention.com