Technische Universität München

The Entrepreneurial University

 
La cute è l'organo più grande del corpo umano e costituisce una barriera tra gli agenti patogeni dell'ambiente esterno e i tessuti dell'individuo. Protegge infatti i muscoli, gli organi e le ossa sottostanti, producendo peptidi dalla naturale funzione antibiotica, come le defensine. La cute è composta da tre strati principali - l'epidermide, il derma e l'ipodermide, e svolge le seguenti funzioni:
  1. Protezione:
    difende l'organismo, rappresentando una barriera anatomica tra l'ambiente interno e quello esterno. È infatti il primo strumento di protezione contro gli antigeni ambientali.
  2. Regolazione del calore:
    la dilatazione dei vasi sanguigni aumenta la perfusione e la perdita del calore, mentre la costrizione dei vasi riduce notevolmente il flusso sanguigno cutaneo e conserva il calore.
  3. Sensazione:
    contiene una grande quantità di terminazioni nervose che reagiscono a stimolazioni quali calore, freddo, contatto, pressione, vibrazione e lesione dei tessuti.
  4. Estetica e comunicazione:
    guardando la pelle di una persona, è possibile intuirne l'umore, lo stato fisico e il livello di attrattività.
  5. Controllo dell'evaporazione:
    la cute costituisce una barriera relativamente secca e impermeabile alla perdita dei liquidi. La perdita di questa funzione provocata dalle ustioni contribuisce alla massiccia disidratazione che si verifica in questi casi.
  6. Immagazzinamento e sintesi:
    la cute agisce anche come centro di immagazzinamento per l'acqua e i lipidi, nonché come strumento di sintesi della vitamina D, mediante l'azione dei raggi ultravioletti su alcune zone cutanee.
  7. Assorbimento:
    l'ossigeno, l'azoto e l'anidride carbonica possono diffondersi nell'epidermide in piccole quantità. Inoltre, è possibile somministrare dei farmaci attraverso la cute, tramite unguenti o applicazioni adesive, come avviene, ad esempio, con i cerotti di nicotina.
  8. Escrezione:
    il sudore contiene urea, sebbene in concentrazioni più basse rispetto all'urina. Perciò l'escrezione del sudore costituisce una funzione secondaria alla regolazione della temperatura.  
Durante le attività sportive, il controllo del calore e dell'evaporazione realizzato dalla cute svolge un ruolo importante nella regolazione della temperatura e della suscettibilità alle infezioni.
drucken