Technische Universität München

The Entrepreneurial University

 
I cannabinoidi sono in grado di ridurre l'ansia, ma non hanno un effetto ergogenico. Questi farmaci possono provocare un blocco parasimpatico. Determinano inoltre una stimolazione β-adrenergica con conseguente aumento della frequenza cardiaca e riduzione della gittata cardiaca. L'uso dei cannabinoidi può aumentare la richiesta di ossigeno del miocardio e ridurre il trasporto di ossigeno in seguito a vasospasmo arterioso. Queste alterazioni provocano ischemia miocardica, aritmie e morte cardiaca improvvisa. Sono stati inoltre segnalati dei casi di ictus in conseguenza del fumo di cannabis.  
drucken 

www.doping-prevention.com