Technische Universität München

The Entrepreneurial University

 
L'uso combinato di clenbuterolo e steroidi androgeni anabolizzanti (SAA) sembra accrescere il rischio di insufficienza renale, specialmente nelle nefropatie preesistenti. In questi casi, la biopsia renale può rivelare nefrosclerosi con pronunciate lesioni ostruttive dei vasi preglomerulari, danni vascolari da ipertensione, glomerulosclerosi generalizzata e danno tubulointerstiziale diffuso e cronico. Le sostanze beta-adrenergiche possono indurre un'accelerazione dei danni renali ipertensivi. È stato dimostrato che, nei ratti, dosi di clenbuterolo elevate o tossiche provocano una considerevole sottoregolazione dei recettori beta-adrenergici. Ulteriori effetti avversi del clenbuterolo possono essere nefrite e nefrosclerosi ipertensiva.  
drucken 

www.doping-prevention.com