Technische Universität München

The Entrepreneurial University

 
A differenza dei simpatomimetici classici, i β2-agonisti agiscono selettivamente sui recettori beta adrenergici, manifestando proprietà lipolitiche e anaboliche muscolari. A causa dei loro effetti avversi relativamente limitati, i β2-agonisti vengono considerati da alcuni atleti come un'alternativa “sicura” agli steroidi androgeni anabolizzanti. Gli effetti collaterali dei β-agonisti sul sistema nervoso centrale comprendono nervosismo, insonnia ed emicrania.
drucken 

www.doping-prevention.com