Technische Universität München

The Entrepreneurial University

 
Gli agenti anti-estrogenici vengono assunti da alcuni atleti per mascherare gli effetti dell'abuso di steroidi androgeni anabolizzanti, che può provocare ginecomastia. Uno degli effetti collaterali più comuni dell'uso di sostanze anti-estrogeniche è la cefalea. Nei soggetti maschi, la somministrazione di estrogeni a breve termine determina effetti stimolatori sul sistema nervoso centrale, inducendo intense sensazioni di energia e libido.
drucken 

www.doping-prevention.com