Technische Universität München

The Entrepreneurial University

 
Sono stati segnalati alcun effetti avversi sul sistema muscoloscheletrico, quali fratture ossee, patologie tendinee e rabdomiolisi.
Se assunti fin dall'infanzia, gli steroidi androgeni anabolizzanti (SAA) inducono una chiusura prematura dell'epifisi, con conseguente ritardo della crescita. Inoltre, gli steroidi provocano cambiamenti nella stessa struttura dei tendini. Gli SAA sembrano indurre modifiche reversibili nelle proprietà biomeccaniche dei tendini, quali irrigidimento e riduzione dell'elasticità. È possibile che i rapidi adattamenti all'aumento della forza prodotto dagli SAA nei muscoli scheletrici non avvengano allo stesso tempo nelle strutture tendinee, che, presentando invece un tempo di adattamento più lungo e una minore vascolarizzazione, fanno dei tendini l'anello debole della catena. Inoltre, l'assunzione di steroidi androgeni anabolizzanti combinata a programmi di allenamento con pesi può causare rabdomiolisi o distruzione acuta dei muscoli scheletrici.
drucken 

www.doping-prevention.com